Come fare la disdetta assicurazione vita, infortuni e casa

disdetta assicurazione vita, come si fa

Hai acquistato un’assicurazione vita, ma adesso vuoi disdire il contratto?

Nessun problema, il motivo non ha importanza (perché troppo costosa, perché hai trovato un preventivo ad un prezzo inferiore…), in questo articolo ti diciamo come fare.

La polizza vita garantisce un sostegno economico ai familiari dell’assicurato nel caso in cui questi dovesse morire (per maggiori dettagli ti rimandiamo al nostro articolo Assicurazione sulla vita come funziona e perché farla).

Come per le polizze infortuni, per fare una disdetta assicurazione vita è necessario inviare una lettera tramite raccomandata a/r alla compagnia assicurativa, contenente i riferimenti del contratto, la data in inizio di validità e la scadenza della polizza, la volontà espressa di recesso, il tutto sottoscritto dal cliente. In allegato specificare anche il dettaglio IBAN sul quale versare il premio ed eventuali rimborsi. In alternativa, è possibile consegnare la lettera a mano all’agenzia, purché se ne abbia una copia controfirmata e datata per ricevuta, oppure tramite PEC. Farà fede il giorno di ricezione della raccomandata.

Le condizioni entro le quali procedere alla disdetta assicurazione vita possono variare: solitamente si hanno tra i 30 e i 60 giorni di tempo prima che scada il proprio contratto. È bene sempre leggere le clausole relative al recesso prima di firmare, perché alcune polizze possono essere disdette non prima dei 5 anni dalla stipula.

A differenza delle Rc auto e moto per le quali è stato abolito il tacito rinnovo, e non è più, dunque, necessaria la formale disdetta, gli altri tipi di contratti assicurativi si rinnovano alla scadenza per cui per annullarli bisogna compilare il modulo disdetta assicurazione, facilmente reperibile online.

La validità delle polizze senza tacito rinnovo cessa automaticamente nei 15 giorni successivi la scadenza annuale del contratto.

Anche l’assicurazione casa si può disdire con le stesse modalità, senza oneri, con un preavviso di 60 giorni dalla scadenza. Ciò non vale per le polizze stipulate contestualmente al contratto di mutuo, come condizione necessaria per ottenerlo, che in genere non possono essere disdette prima della scadenza, almeno fino a quando è attivo il finanziamento.